Autore Topic: Siti che distribuiscono materiale illegale nella top 100, che meritocrazia è?  (Letto 14078 volte)

Offline daikamura

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 8
    • Mostra profilo
buongiorno,

mi chiedo ( e vi chiedo ) come possa essere possibile che alcuni siti siano ammessi nella Vostra classifica top100.
Mi riferisco a tutti quei siti che distribuiscono materiale illegale come film in streaming protetti da copyright.
La top 100 dovrebbe essere la classifica dei 100 migliori siti realizzati in Joomla.
È evidente che tutti quei siti che distribuiscono gratuitamente film che dovrebbero essere a pagamento abbiano un'elevata utenza ma cio non significa affatto che siano migliori, anzi. Vi garantisco che se installassi joomla vergine e con il template originale entrerei nella vostra top 10 in meno di un mese. Premiereste anche quello?
Mi sembra concorrenza sleale e soprattutto qualcosa di assolutamente non meritocratico.
Vi prego seriamente di prendere in considerazione il fatto di non accettare in classifica tutti quei siti che diffondono materiale illegale e protetto da copyright.
È una questione, oltre che legale, anche morale e sopratutto  di serietà di immagine della vostra top 100.
Per la serie, "ti piace vincere facile?".
Mi dispiace, ma non è giusto.

Saluti
« Ultima modifica: 05 Giu 2010, 17:17:44 da daikamura »

Offline alexred

  • Fuori controllo
  • *
  • Post: 25673
  • Sesso: Maschio
  • Esperto in ozio relaxed
    • Mostra profilo
    • AlexRed.com
ciao daikamura,
puoi essere più chiaro?
A quale sito ti riferisci? In quale pagine di questo eventuale sito iscritto alla top100 viene distribuito materiale non legale?

Grazie per l'aiuto

Offline daikamura

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 8
    • Mostra profilo
ciao alexred,

innanzitutto grazie per la risposta.

Per esempio lo sono il primo ed il terzo sito in classifica:

http://www.streamingfilmita.altervista.org/
e
http://www.streamingfilm.it/

Se noti non si sono presi nemmeno la briga di creare un banner, tato per tornare al discorso meritocrazia

Molti siti analoghi sono stati addirittura chiusi dalla guardia di finanza e/o bannati da google e qui li ritrovo primo e terzo in una classifica importante come quella di joomla italia (quando magari molti altri si sono fatti legalmente il "mazzo" per essere solo decimi).

Grazie per l'attenzione,

saluti
« Ultima modifica: 05 Giu 2010, 18:00:51 da daikamura »

Offline alexred

  • Fuori controllo
  • *
  • Post: 25673
  • Sesso: Maschio
  • Esperto in ozio relaxed
    • Mostra profilo
    • AlexRed.com
no, ti sbagli, il sito streamingfilmita.altervista.org  è indicizzato da google:  test ricerca

Le tue accuse che porti nei confronti di quei siti sono molto, molto pesanti. Ti ho chiesto di indicare le pagine di questi siti che ritieni non conformi alla legge.
Io non ho navigato molto in quei siti, non sono registrato, ma vedo che linkano ad altri siti che a loro volta linkano ad altri siti che forniscono servizi dubbi..... 

Offline alexred

  • Fuori controllo
  • *
  • Post: 25673
  • Sesso: Maschio
  • Esperto in ozio relaxed
    • Mostra profilo
    • AlexRed.com
noto ora che su streamingfilmita.altervista.org sono addirittura presenti i banner di adsense di Google, che credo faccia una politica molto attenta su quali siti accettare per esporre i propri banner.

Offline daikamura

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 8
    • Mostra profilo
Sono molto stupito che non lo sappiate, ma linkare contenuti illegali, è illegale non solo in Italia, ma anche in Europa. Non lo dico io ma la legge e la cassazione.

Come potra leggere da queste fonti (sono solo alcune, ce ne sono molte altre)

http://www.ikaro.net/articoli/cnt/coolstreaming_link_illegali-00359.html
http://www.tomshw.it/cont/news/streaming-online-illegale-sky-vince-in-tribunale/25545/1.html
http://www.zerospese.org/truffe/streaming-siti-bloccati-dalla-polizia-postale/
http://www.mondonotizie.info/news/lo-streaming-e-illegale-a-quanto-pare-si-in-ogni-caso_post-20101001.html

Quei siti linkano film in streaming o attualmente nelle sale cinematografiche o comunque di non libera diffusione via web poichè in vendita in videoteche o dvd. Mi sembra molto strano che non veda le pagina in cui questo accade, poichè accade in tutti il sito.

Ecco, un paio di pagine di esempio:
http://www.streamingfilmita.altervista.org/index.php/azione/78-iron-man-2-due-streaming-megavideo-gratis-ita-film.html (attualmente al cinema)

http://www.streamingfilmita.altervista.org/index.php/azione/82-the-a-team-streaming-megavideo-movie-2010-film-megaupload-free-online.html (attualmente al cinema)

La cosa grave non è che io lo dica ma che non sia una cosa risaputa a, tal punto che tali fonti rimangano addirittura in  una classifica importante come la vostra.

Saluti

ps per quanto riguarda google: google banna questi tipi di siti al 100% (si informi in qualsiasi forum, le diranno esattamente la stessa identica cosa), chiaro, PRIMA DEVONO ACCORGERSENE PERO e non è immediato, anzi spesso ci vogliono mesi.
« Ultima modifica: 05 Giu 2010, 19:50:05 da daikamura »

Offline alexred

  • Fuori controllo
  • *
  • Post: 25673
  • Sesso: Maschio
  • Esperto in ozio relaxed
    • Mostra profilo
    • AlexRed.com

Offline daikamura

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 8
    • Mostra profilo
bisogna loggarsi innanzitutto e, cosa non meno importante, spesso i link rimandano ad altre pagine e talvolta altri siti dello stesso circuito (spesso hostati all'estero) i quali alla fine contengono il link al film in streaming.


Rimane comunque in piedi il concetto di fondo. Non trovate che una classifica composta anche da tali siti sia profondamente antimeritocratica (ovvio che la gente cerchi film al cinema gratis, ma cio non significa che i siti siano fatti bene)? È come se io avessi un supermercato e aprisse un punto vendita che regala la mia stessa merce procurandosela illegalmente. Io fallirei, ma non sarebbe giusto.
« Ultima modifica: 05 Giu 2010, 19:56:13 da daikamura »

Offline alexred

  • Fuori controllo
  • *
  • Post: 25673
  • Sesso: Maschio
  • Esperto in ozio relaxed
    • Mostra profilo
    • AlexRed.com
quindi il link illegale non è sul sito streamingfilmita.altervista.org che è iscritto alla top100 ma su altri siti che non sono iscritti alla top100.

Offline daikamura

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 8
    • Mostra profilo
secondo la cassazione "è illegale linkare e/o agevolare la diffusione di materiale protetto da copyright in qualunque modo, forma o mezzo".
Quel sito agevola, indubbiamente, la diffusione di materiale protetto da copyright, sia che linki direttamente sia che linki indirettamente, poiche raccoglie gente e li istruisce e indirizza alla visione di materiale protetto da diritto d'autore. Quindi illegale.
Se io pubblico manuali utili a fare un attentato, mi arrestano, anche se non lo compio materialmente io.
Ma voglio dire, ci vuole davvero  poco a capire che quella è la mission del sito, non mi pare la celino molto, non capisco la vostra  difesa estrema verso di loro.
Se  volete tutelare in qualche modo gli autori allora è un altro discorso, e chiudo qui. Basta saperlo
« Ultima modifica: 05 Giu 2010, 20:06:03 da daikamura »

Offline alexred

  • Fuori controllo
  • *
  • Post: 25673
  • Sesso: Maschio
  • Esperto in ozio relaxed
    • Mostra profilo
    • AlexRed.com
Quindi secondo il tuo ragionamento anche Google è illegale o Joomla.it o tutti i siti che linkano google o Joomla.it ?
....mi sembra un poco eccessivo come ragionamento e non ne ho trovato traccia nella documentazione che hai indicato, ma la materia è sicuramente complicata, andrebbe analizzata con più precisione.

...credo sia risaputo che Internet agevoli la diffusione di materiale protetto da copyright
« Ultima modifica: 05 Giu 2010, 20:08:09 da alexred »

Offline daikamura

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 8
    • Mostra profilo
ovvio di no, è un discorso completamente diverso, mi stupisco molto che non si VOGLIA capirlo.

Mi dispiace molto, vedo che sto sbattendo contro un muro di gomma e quindi non andrò avanti in questa discussione.
Sono inutili gli sforzi se solo fini a se stessi,
Mi occuperò personalmente di effettuare una denuncia alle autorità competenti ed alla polizia postale (lavoro in uno studio legale).
Risolverò personalmente la faccenda.

La slauto,
cordialmente

Offline alexred

  • Fuori controllo
  • *
  • Post: 25673
  • Sesso: Maschio
  • Esperto in ozio relaxed
    • Mostra profilo
    • AlexRed.com
Bene, grazie per l'aiuto e tienici informati.

Offline 56francesco

  • Fuori controllo
  • *
  • Post: 29585
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto in costruzione: basta giocare e facciamo sul serio.
Citazione
Se  volete tutelare in qualche modo gli autori allora è un altro discorso

ci mancherebbe, il diritto di autore è al punto 27 dei diritti della umanità,  va assolutamente tutelato.
http://www.interlex.it/testi/dichuniv.htm

ma vedi, non mi sembra che qualcuno nei link che citi si sia appropriato della paternità dell'opera,  nessuna ha detto questo tale film l'ho fatto io  (oppure ne ha scopiazzato la trama spudoratamente)
perchè questo si intende per violazione dei diritti di autore,  non altro.

Forse intendevi dire,  (ma è una confusione grossolana) che  è stata violata la licenza di distribuzione dell'opera  il che è diverso, molto diverso legalmente (visto che citi  di cassazione)
io non ho approfondito ma ho visto una pagina  con una recensione e un trailer,   nella pagina nessuno si spaccia per autore e dove non si può neanche scaricare niente, solo leggere una recensione e volendo  visualizzare un trailer, ovvero un oggetto pubblicitario,  costruito e distribuito per fare pubblicità all'opera...

in tal senso il sito che accusi al contrario aiuta l'autore dell'opera e anche la major che distribuisce l'opera,  e lo fa anche gratis diffondendone la conoscenza e invogliando a vedere l'opera perchè presentata come meritevole,  può non piacere  ma quello fa non altro...  e magari potrebbero sentirti diffamati da accuse di violare addirittura i diritti della umanità, e la cassazione saprai non ci va su  tenera con le diffamazioni a mezzo siti internet...

meglio darsi una calmata e magari modificare qualche parola di troppo, non credi?

(uso XP perchè win98 non si installa) 
PS: non sono un dipendente dello sbonzor quindi è necessario un "per favore" alla richiesta e un "grazie" alla risposta, sempre! PPS: non scrivo mai per primo in MP, in caso contrario chiedimi una conferma, Grazie.

Offline = odino =

  • Instancabile
  • ******
  • Post: 5696
  • Sesso: Maschio
  • "In realtà li trasforma in menomati" Danzel
    • Mostra profilo
    • Ternaria Informatica
Daikamura ha semplicemente fatto notare che in classifica ci potrebbero essere dei siti non legali, credo che lo sforzo sia legittimo ed è inutile girare attorno al fatto che, violazione del diritto d'autore o di distribuzione dell'opera che sia, i contenuti offerti da tali siti siano un degrado colossale.

Offline daikamura

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 8
    • Mostra profilo
giusto per la cronaca, qualcuno mi chiedeva di tenere informati, i primi sono stati bannati da google adsense.
Saluti

Offline FILMINSTREAMING.ORG

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 19
  • Il mio accaunt facebook
    • Mostra profilo
    • Streaming Film
E io ci tengo a  precisare che il primo della top, anche se non ha logo, è un sito legale, come si legge sulle sue pagine, con Contributo SIAE Assolto per opere su link collegati tramite LICENZA SIAE posizione n. 2308/I/2302.
Questo è importante, sopratutto dopo le recenti norme AGICOM che hanno decretato come illegali anche quei siti che sono non altro che contenitori di link verso altri siti web che contengono materiale illegale...e comuque sia sta ad un giudice decretare cosa sia illegale e cosa non lo sia.

Offline fedexsite

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 8
    • Mostra profilo

Offline pauletto

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 11
    • Mostra profilo
Anche il sito filminstreaming.tv NON linka a materiale pirata ma, come film in streaming.org linka ad un servizio di film "on demand" autorizzato.

 

Torna su