Autore Topic: diff tra componente classico e utilizzo chronoforms  (Letto 1447 volte)

Offline 9000

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 32
    • Mostra profilo
diff tra componente classico e utilizzo chronoforms
« il: 13 Ago 2010, 16:44:24 »
Ciao


come da oggetto, ai fini pratici quali sono i limiti di chronoforms rispetto alla creazione di un componente ad hoc che deve fungere da gestionale?

grazie

Offline mmleoni

  • Global Moderator
  • Instancabile
  • ********
  • Post: 5547
  • Sesso: Maschio
  • Just another *nix coder/sysadmin...
    • Mostra profilo
    • marco maria leoni web consulting
Re:diff tra componente classico e utilizzo chronoforms
« Risposta #1 il: 13 Ago 2010, 21:42:10 »
scusa ma la domanda mi pare un po' strana. dipende da che intendi fare, ma dubito sinceramente che tu possa fare un gestionale con un gestore di form; l'ultimo gestionale che ho scritto erano 30.000 linee di codice: la vedo dura con chronoforms  ;D

non mi pare che chronoforms possa avere elaborazioni dati da back end, ma ti sposto nella sezione dei gestori forms ove  penso sapranno darti pi dettagli sul componente in questione.

ciao,
marco

mmleoni web consulting - creazione siti web aziendali ed e-commerce avanzati - sviluppo moduli e componenti Joomla

Offline vales

  • Global Moderator
  • Instancabile
  • *****
  • Post: 7920
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Test di Albo Pretorio On LIne e Moduli Scuola On Line per Joomla 3
Re:diff tra componente classico e utilizzo chronoforms
« Risposta #2 il: 18 Ago 2010, 22:04:43 »
Chronforms, Chronoconnectivity & C sono componenti particolari che si differenziano dai normali componenti.

Un componente normale in genere compie un funzione ben precisa: una galleria di media, un gestore eventi, un gestore di documenti e cos via.

Chronoforms aiuta a creare form questa la sua funzione, ed anche questa una cosa precisa. Ma la differenza la da il contenuto dei form e come i form possono interagire fra loro. Un form di invio dati e magari l'archiviazione di essi o il loro invio per email una cosa semplice che ha anche essa un uso ben definito.
Ma se cominciamo a pensare ad un sistema di form che si passano i dati raccolti gli elaborano, gli archiviano e mostrano i risultati, allora le cose cambiano e salgono ad un altro livello.
Da questo punto di vista le cose che pu fare sono quindi infinite. Dipende dalla cosa che vogliamo fare e se quella cosa si presta ad essere fatta con questi strumenti.

Chronoconnectivity, invece ,consente di gestire i dati delle tabelle del database e di visualizzarli filtrati come vogliamo. Se pensiamo, quindi, ai dati raccolti con i form detti sopra allora l'interazione fra questi due componenti scatena una potenza formidabile.

Personalmente credo di aver utilizzato questa cosa in un modo interessante con la creazione dell'applicazione Albo Pretorio On Line, che qui sul forum sta avendo un discreto spazio. La cosa nuova che stato prossibile poi installare l'applicazione creata quasi fosse un componente di joomla. In realt non lo , perche non ci sono i classici files dei componenti, quelli che si sono, sono finalizzati solo all'installazione. Tutto il codice non sta in file ma nei campi delle tabelle del database che vengono create.
Attualmente essa utilizza 18 form e 11 connessioni con chronoconnectivity. Prevede una gestione pubblica ed una riservata come fosse un backend, consente di abilitare utenti a determinate attivita, ecc..

Un'altra differenza fondamentale che il codice dell'applicazione direttamente modificabile dal backend di joomla, configurando i settaggi e gestendo i vari campi che chronoform mette a disposizione per ogni singolo form. Ed anche qui il mondo vario, possibile elaborare il codice, prima dell'invio, durante l'inserimento dei dati, dopo l'invio, inserire javascripts, css e tante altre cose.

La cosa che mi ha aiutato in questo stata considerare il form come un contenitore, che pu contenere si le classiche cose del form, ma anche non contenerle, e contenere invece del codice puro finalizzato a compiere azioni di vario tipo utili all'applicazione. Esempio la finestra di avvio di Albo Pretorio un form senza bottoni di invio ma che contiene i link a tutti gli altri form che fanno vivere l'applicazione. Questo passare da un form all'altro da una connessione all'altra consente di dare l'effetto applicazione.

Questo attualmente lo stato dell'arte. Il limite onestamente non lo conosco sicuramente dipende dalla fantasia di chi lo usa e dalla sua conoscenza del linguaggio php, css, javascript e delle funzioni (API) che joomla stesso mette a disposizione.

Chissa poi se qualche mago dell'MVC come marco (mmleoni) e altri mettono gli occhi in questa cosa possa aprirsi un orizzonte ancora pi interessante.
« Ultima modifica: 18 Ago 2010, 22:07:32 da vales »
Download e demo di Albo Pretorio On Line per Joomla 1.5 e Joomla 2.5 e 3
Moduli scuola On Line v1 per Joomla 3
http://valesweb.altervista.org/joomla3/

 

Torna su