Autore Topic: Sito multilinga in Joomla 3  (Letto 4004 volte)

Offline Claudio Romeo

  • Esploratore
  • **
  • Post: 108
  • Sesso: Maschio
  • Se non SUDO non godo
    • Mostra profilo
    • VirtueMart Matters
Sito multilinga in Joomla 3
« il: 31 Lug 2014, 21:02:51 »
Ho pubblicato una guida sul wiki dedicata alla costruzione di un sito multilingua con Joomla 3: http://www.joomla.it/mediawiki/index.php?title=Joomla!_3:Sito_multilingua
Questa guida costituisce il capitolo 6 del libro Siti efficaci con Joomla!, che ho scritto con la collaborazione di Joomla!Lombardia, ed ho potuto pubblicarlo per gentile concessione dell'editore Tecniche Nuove. Il sito del libro è raggiungibile all'URL http://www.sitiefficaciconjoomla.it.
Questa (salvo clamorose sviste) è la prima guida specifica per Joomla 3 del wiki: non vorrete mica lasciarla sola?
Claudio Romeo
Ho scritto la Guida di riferimento di VirtueMart (www.virtuemartmatters.com). Sono socio di Joomla!Lombardia (www.joomlalombardia.org).

Offline ste

  • Instancabile
  • ******
  • Post: 8774
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re:Sito multilinga in Joomla 3
« Risposta #1 il: 04 Ago 2014, 17:49:34 »
Ciao Claudio,
grazie per la condivisione :)
TTI - Team Traduzione Italiano di Joomla.it - Guide su Joomla

Offline Claudio Romeo

  • Esploratore
  • **
  • Post: 108
  • Sesso: Maschio
  • Se non SUDO non godo
    • Mostra profilo
    • VirtueMart Matters
Re:Sito multilinga in Joomla 3
« Risposta #2 il: 20 Ago 2014, 10:15:17 »
In realtà, la pubblicazione di questa guida ha dato la stura a una serie di mie considerazioni sul software libero e la condivisione degli utenti.
Pur correndo il rischio di scoprire l'acqua calda, ho raccolto queste considerazioni in un articolo che ho pubblicato sul sito di Joomla!Lombardia (poiché l'articolo stesso mi era stato chiesto dal presidente, Donato Matturro). Lo trovate qui: http://www.joomlalombardia.org/95-una-guida-per-joomla-it-una-riflessione.html
Mi piacerebbe ricevere un ritorno di opinioni e di considerazioni al riguardo: ho pisciato fuori dal vaso (mi si perdoni il termine strettamente informatico...) o non sono l'unico ad avvertire il bisogno che il software libero non sia solo una risorsa cui attingere ma un frutteto da coltivare insieme, anche per ciò che riguarda la documentazione?
Claudio Romeo
Ho scritto la Guida di riferimento di VirtueMart (www.virtuemartmatters.com). Sono socio di Joomla!Lombardia (www.joomlalombardia.org).

 

Torna su