Autore Topic: Suggerimento - Best Practices per installazione e sviluppo Joomla.  (Letto 607 volte)

Offline arte83

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 7
    • Mostra profilo


Salve,
sto iniziando a sviluppare per la prima volta un sito con Joomla, sono già inserito nel mondo informatico e di programmazione in ambito lavorativo ma non su applicazioni web, principalmente applicazioni java custom e soluzioni di integrazione tra sistemi.
Ho deciso di iniziare questa esperienza come favore a un mio amico, per imparare qualcosina di nuovo che non fa mai male e perchè in fondo mi diverto anche.
Ho fatto un pò di prove in locale per cercare di capire come funzionano i componenti, le estensioni e in generale la struttura dei template e del funzionamento che ci è dietro. Mi sono fatto più o meno un idea ma essendo in generale a digiuno di php e del mondo web avrò ancora tanto da imparare e chiedere.
Fra poco vorrei installare sul server la bozza del sito in modo da verificare che non ci siano intoppi di alcun tipo (requisiti del server, imprevisti di installazione di qualche tipo, ecc che per chi è nel mondo dell'IT sa che ci sono sempre ) e non arrivare impreparati a ridosso del rilascio avendo lavorato sempre in locale.


Dopo questa piccola introduzione vorrei porre un'altrettanto piccola domanda?
Volendo utilizzare il framework Helix 3 di solito la miglior pratica è installare joomla e poi scaricare e installare il solo template oppure si può partire subito con l'installazione del pacchetto starter che comprende entrambi? Questa domanda, che forse può risultare banale, mi è saltata alla testa per essere sicuro di non inziare con il piede sbagliato nel caso scegliessi una delle due e poi scoprire a metà lavoro che ci sono delle Best Practices da seguire per agevolarti lo sviluppo.
Partendo da questa domanda se ci sono suggermenti in generale su cosa fare o cosa non fare in fase di installazione sono ovviamente ben accetti.




Grazie mille a tutti
Luca

Offline giusebos

  • Fuori controllo
  • *
  • Post: 18345
  • Sesso: Maschio
  • Giuseppe Serbelloni Mazzanti Viendalmare
    • Mostra profilo
    • Demo iCagenda
Re:Suggerimento - Best Practices per installazione e sviluppo Joomla.
« Risposta #1 il: 17 Feb 2017, 13:14:41 »
secondo me dipende dal tuo livello di conoscenza.

per me installare un quuick start non è una buona pratica perchè vengono introdotti articoli ed elementi che non desidero, quindi preferisco le installazioni pulite che personalizzero io.

mentre per un novizio sarà meglio avere un installazione pronta per l'uso pure se con contenuti e impostazioni che non gli servono.

Questi ultimi secondo me non avranno mai una buona padronanza di joomla perchè qualcuno ha fatto il lavoro al posto loro pure se in maniera "standard".

le migliori pratiche se così si possono chiamare sono quelle di farsi domande e darsi risposte cercando sul forum ;)
su www.icagenda.it guide e tutorial con esempi di chronoforms e chronoconnectivity

Offline arte83

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 7
    • Mostra profilo
Re:Suggerimento - Best Practices per installazione e sviluppo Joomla.
« Risposta #2 il: 17 Feb 2017, 13:49:50 »
grazie giusebos è proprio quello che immaginavo e penso anch'io.


Da un punto di vista invece di "ambiente" di sviluppo o test solitamente come ti organizzi?
Sviluppi sempre in locale e poi riporti il tutto in un sito di test in remoto e se va tutto bene lo riporti anche in quello di "Produzione" oppure altro?


Proprio su questo punto, c'è una qualche procedura automatica di deploy di un progetto da locale al server?


Luca

Offline giusebos

  • Fuori controllo
  • *
  • Post: 18345
  • Sesso: Maschio
  • Giuseppe Serbelloni Mazzanti Viendalmare
    • Mostra profilo
    • Demo iCagenda
Re:Suggerimento - Best Practices per installazione e sviluppo Joomla.
« Risposta #3 il: 17 Feb 2017, 14:58:01 »
lavoro sempre su un ambiente on-line, un dominio su uno spazio adeguato in VPS che utilizzo per la produzione.
su www.icagenda.it guide e tutorial con esempi di chronoforms e chronoconnectivity

Online marine

  • Moderator
  • Instancabile
  • *****
  • Post: 2940
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Suggerimento - Best Practices per installazione e sviluppo Joomla.
« Risposta #4 il: 17 Feb 2017, 15:24:29 »
Se cerchi uno spazio web ottimamente configurata per joomla e gratuito dove fare tutte le prove che vuoi ti consiglio questo:

http://www.joomlahost.it/dnshst/jm/cloudhosting/hosting_joomla_free.jsp?try_and_buy_id=4978&try_and_buy_ena=1

Offline Limma

  • Appassionato
  • ***
  • Post: 564
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Suggerimento - Best Practices per installazione e sviluppo Joomla.
« Risposta #5 il: 17 Feb 2017, 15:26:15 »
Non è ancora un anno che frequento Joomla, ma esprimo anch'io la mia opinione.

Nel mio piccolo anch'io preferisco il template "nudo e crudo" rispetto al quickstart, per gli stessi motivi addotti da giusebos.
Semmai do' un'occhiata alle demo dei vari template per farmi un'idea delle funzionalità e delle estensioni integrate, per poi realizzare quello che mi serve e come mi serve.
E naturalmente un attento studio della documentazione del template/framework.
Tra l'altro proprio da un paio di giorni sto provando anch'io Helix 3, e mi sta piacendo molto, direi quanto il T3, altro bellissimo framework.

Per quanto riguarda invece lo sviluppo del sito io lavoro abbastanza anche in locale, facendo tutte le prove del caso,ma utilizzo anche un paio di hosting gratuiti sui quali "smanettare".

Da locale ad online, oltre alla procedura "manuale", uso Akeeba Backup col suo KickStart, e finora problemi non ne ho avuti.

Offline matty80

  • Global Moderator
  • Instancabile
  • *****
  • Post: 3623
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • ASAO Calcio
Re:Suggerimento - Best Practices per installazione e sviluppo Joomla.
« Risposta #6 il: 17 Feb 2017, 15:43:15 »
Non è ancora un anno che frequento Joomla, ma esprimo anch'io la mia opinione.

Nel mio piccolo anch'io preferisco il template "nudo e crudo" rispetto al quickstart, per gli stessi motivi addotti da giusebos.
Semmai do' un'occhiata alle demo dei vari template per farmi un'idea delle funzionalità e delle estensioni integrate, per poi realizzare quello che mi serve e come mi serve.
E naturalmente un attento studio della documentazione del template/framework.
Tra l'altro proprio da un paio di giorni sto provando anch'io Helix 3, e mi sta piacendo molto, direi quanto il T3, altro bellissimo framework.

Per quanto riguarda invece lo sviluppo del sito io lavoro abbastanza anche in locale, facendo tutte le prove del caso,ma utilizzo anche un paio di hosting gratuiti sui quali "smanettare".

Da locale ad online, oltre alla procedura "manuale", uso Akeeba Backup col suo KickStart, e finora problemi non ne ho avuti.


Bravo limma, sei sulla strada giusta, aggiungendo...... se si sta producendo un sito meglio lavorare online magari in una sotto cartella del dominio stesso impartendo al file robot.txt di non indicizzare per il momento, così non si hanno eventuali spiacevoli inconvenienti che possono verificarsi tra la macchina remota ed il server online, questo per risparmiare tempo utile e "incazzature". se devi smanettare..... allora il locale è va forte.
Per il quickstart, sposo il discorso di giusebos..... :D ;)


buon lavoro ed in bocca al lupo
Chi non ha mai posseduto un cane, non sa cosa significhi essere amato. Arthur Schopenhauer

Offline arte83

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 7
    • Mostra profilo
Re:Suggerimento - Best Practices per installazione e sviluppo Joomla.
« Risposta #7 il: 18 Feb 2017, 11:20:30 »
Grazie a tutti per i suggerimenti e le esperienze personali.
Sto cercando di aprire un account su joomlahost ma la pagina del sito si apre dopo 10 min e poi si blocca.
Sembra abbia qualche problema.


Vi aggiorno.
Grazie

Offline adottauncane

  • Team Joomla.it
  • Instancabile
  • *******
  • Post: 17712
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Adotta un cane
Re:Suggerimento - Best Practices per installazione e sviluppo Joomla.
« Risposta #8 il: 18 Feb 2017, 12:34:05 »
Ciao,
dico la mia su Helix_3
Scarica il pacchetto quikstart, scompattalo e vedi quali estensioni aggiuntive ci sono.
Una slide show, SP Page Builder che (se ancora così) offre due configurazioni in più rispetto allo standar free in accoppiata con Helix 3. Installa quello che ti serve, prendendo i pacchetti zippati dai relati produttori.
In questo modio avrai un'installazione pulita con il solo template ma capirai come è costruita la demo che vedi on-line.

 

Torna su