Autore Topic: Causa per sito web cancellato  (Letto 6578 volte)

Offline toten

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 6
    • Mostra profilo
Causa per sito web cancellato
« il: 27 Lug 2011, 14:04:13 »
Salve a tutti!

Vorrei raccontarvi quello che mi sta succedendo:
Da Gennaio a Maggio di quest anno ho lavorato per un Azienda di realizzazioni web e grafica, mi occupavo di siti internet,
il secondo e ultimo lavoro da loro affidatomi era il restyle del sito di un Associazione per un compenso di €400 (notare l'altezza della cifra).

Ho scelto di usare Joomla, fatto le prime bozze e dopo il consenso ho caricato il nuovo sito sul dominio dell associazione in una folder secondaria, dove poteva essere verificato.
Per farla breve sono passati circa due mesi, tra modifiche, aggiunte varie che l'Azienda mi richiedeva e nel frattempo l'Associazione aveva già inserito nuovi articoli grazie alla password di amministrazione Joomla; il mio compenso invece non è mai pervenuto.

A questo punto ho deciso di chiudere il rapporto di lavoro, portandomi dietro il sito che avevo tutta l intenzione di rivendere a un prezzo migliore,
la reazione dell'azienda è stata molto negativa minacciando strade legali, poichè gli articoli scritti dall' Associazione non erano più reperibili.
Dopo aver negato ogni cosa chiudo i ponti con loro e circa un mese dopo mi arriva a casa la lettera del loro avvocato.

Secondo loro non avevo il diritto di vendere a nessun altro il sito che ormai apparteneva a loro,
di aver danneggiato l'Azienda agli occhi dell'Associazione cliente (danno d'immagine)
in più sostengono che io non abbia adempiuto agli obblighi contrattuali utilizzando Joomla e quindi (testuali parole)' copiando pedissequamente il lavoro da altri siti'.
La chicca sta sul finale, l'Associazione loro cliente avendo perso i dati da loro scritti avrebbe intenzione di denunciarmi penalmente secondo l'articolo 635 bic c.p. di danneggiamento di informazioni, dati e programmi informatici, che prevede la pena della reclusione da sei mesi a tre anni per colui che 'distrugge, deteriora o rende, in tutto o in parte, inservibili sistemi informatici o telematici altrui, ovvero programmi, informazioni o dati altrui'.

Mi sono rivolto ad un avvocato,
dapprima il loro danno ammontava a €5000 e dopo bonario patteggiamento sarebbero scesi a €2500,
se non accetto mi denunciano ufficialmente.

Devo dire che mi brucia parecchio tutta questa situazione.... voi che fareste? ???

mau_develop

  • Visitatore
Re:Causa per sito web cancellato
« Risposta #1 il: 27 Lug 2011, 14:19:19 »
una segnalazione alla guardia di finanza.
Se hai lavorato hai un contratto, se hai un contratto c'è stabilito un compenso, se è stato pagato le proprietà sono dell'azienza se invece non è stato pagato non possono avanzare pretese.

...ma non è argomento di qs forum ne un problema di sicurezza

M.

Offline toten

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 6
    • Mostra profilo
Re:Causa per sito web cancellato
« Risposta #2 il: 27 Lug 2011, 14:29:17 »
lavoro autonomo senza partita iva, quindi nessun contratto se non accordo verbale

mau_develop

  • Visitatore
Re:Causa per sito web cancellato
« Risposta #3 il: 27 Lug 2011, 14:44:54 »
non esiste un rapporto di questo tipo con una società, perchè i pagamenti in questo caso non possono che avvenire in nero.
Dammi retta, fai un giretto alla caserma della guardia di finanza e portali a conoscenza delle pratiche adottate dalla società in questione, spiegagli con chiarezza senza nascondere nulla cosa è capitato e vedrai che oltre a non subirne conseguenze (stando a ciò che tu racconti) riuscirai anche ad avere soddisfazione..

Se l'avvocato manda lettere.. cestinale pure , valgono come carta straccia....
Fatti pure fare causa... , se le cose stanno come racconti, credo che rivolgersi a un tribunale per loro valga come andare a costituirsi ;)

M.

Offline toten

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 6
    • Mostra profilo
Re:Causa per sito web cancellato
« Risposta #4 il: 27 Lug 2011, 14:54:30 »
al di sotto di 5000 euro di reddito annuo non c'è bisogno di avere partita iva e le prestazioni occasionali vengono pagate con rilascio di ritenuta d'acconto

Offline jeckodevelopment

  • Administrator
  • Instancabile
  • *****
  • Post: 5635
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Jecko Development
Re:Causa per sito web cancellato
« Risposta #5 il: 27 Lug 2011, 14:58:16 »
generalmente però c'è una "lettera di conferimento dell'incarico" o un contrattino che regola il rapporto.
Al momento della chiusura del rapporto c'è la ricevuta con ritenuta d'acconto.

Offline toten

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 6
    • Mostra profilo
Re:Causa per sito web cancellato
« Risposta #6 il: 27 Lug 2011, 14:59:57 »
si è vero ma avrei dovuto farla io per mia esclusiva tutela....

bel coglione sono, quasi quasi butto via il mac e vado a fare il legnaiolo

mau_develop

  • Visitatore
Re:Causa per sito web cancellato
« Risposta #7 il: 27 Lug 2011, 15:04:58 »
quindi è come dico io ...la "parola" non è un contratto valido...

..guarda... basta questo:
-------------------------------------
Secondo loro non avevo il diritto di vendere a nessun altro il sito che ormai apparteneva a loro,
-------------------------------------

una cosa ti appartiene quando la acquisti o stabilisci tramite un contratto che l'acquisterai

M.

ps ..grazie Jecko :)
« Ultima modifica: 27 Lug 2011, 15:07:21 da mau_develop »

Offline cos

  • Abituale
  • ****
  • Post: 1872
    • Mostra profilo
Re:Causa per sito web cancellato
« Risposta #8 il: 27 Lug 2011, 16:12:37 »
Fatti pure fare causa... , se le cose stanno come racconti, credo che rivolgersi a un tribunale per loro valga come andare a costituirsi ;)

M.

avrai anche ragione

ma una volta che lo facessero ( chi lo sa)

per totem sono solo spese di avvocati

Offline d4rkcloud

  • Esploratore
  • **
  • Post: 184
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Art&Web director freelance
Re:Causa per sito web cancellato
« Risposta #9 il: 27 Lug 2011, 16:27:23 »
Uhm...
non credo sia stata una buona idea cancellare il sito, dato che conteneva dati (magari anche sensibili) inseriti dall'associazione.
Peraltro la stessa non ha colpe se l'agenzia non ti ha pagato.
Secondo me avresti duvuto andare dalla guardia di finanza SENZA toccare niente e da lì mettere in mezzo anche l'ispettorato del lavoro, dato che senza contratto si configura pure lo sfruttamento di lavoro in nero.
Come causa del lavoro non avresti nemmeno dovuto pagare avvocati e ne saresti uscito indenne, adesso invece ti sei appropriato di materiale non tuo (gli articoli dell'associazione) e poco importa se l'agenzia non ti ha pagato.
Se fossi in te, anche se in ritardo, ci andrei da finanza e ispettorato, subito!
Prima che ti denuncino loro e facciano passare la tua azione legale come strumentale.
Brutta storia, comunque...  :(
Art&Web director freelance
-----------------------------------
UI/UX Designer & SEO Expert

mau_develop

  • Visitatore
Re:Causa per sito web cancellato
« Risposta #10 il: 27 Lug 2011, 16:35:47 »
@cos:  ... assolutamente no.

e poi fidati che qualsiasi avvocato non farebbe mai cause sul "nulla" al punto che io verificherei anche la reale provenienza di quella lettera e se dietro c'è un avvocato, se c'è è un pazzo :)

Cause di lavoro in circa 25 anni ne ho avute e ti posso garantire che o ho una fortuna incredibile o ho sempre trovato persone molto competenti e in grado di capire anche le situazioni più strane, fidarsi della giustizia non è affatto un azzardo.

- Qualunque giudice (civile ) intuisce il rapporto poco pulito instaurato che fa più pensare ad uno sfruttamento che ad un opportunità
- Se fai causa per un danno non è che puoi inventarti il danno ;) .. deve esserci, deve essere misurabile e quantificabile e soprattutto dimostrabile.
- Qualunque giudice sa capire chi è la parte più debole e se ha fatto qualcosa sprovvedutamente, ma sa benissimo capire quando uno sta approfittando di una situazione o semplicemente dando sfogo ad un desiderio di vendetta... ti assicuro che si  arrabbia :) ...mai visto un giudice arrabbiato? :) :)
- Come fai a dire che ti è stato rubato qualcosa che non è mai stato tuo? E su questo farci pure una causa per danni?
- Mai provato a fallire una causa del genere?
ribadisco però un concetto... sto dando una mia opinione in base a ciò che lui ha scritto.

M.

Offline 56francesco

  • Fuori controllo
  • *
  • Post: 29585
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto in costruzione: basta giocare e facciamo sul serio.
Re:Causa per sito web cancellato
« Risposta #11 il: 27 Lug 2011, 17:04:13 »
Citazione
Vorrei raccontarvi quello che mi sta succedendo:
Da Gennaio a Maggio di quest anno ho lavorato per un Azienda di realizzazioni web e grafica, mi occupavo di siti internet,
il secondo e ultimo lavoro da loro affidatomi era il restyle del sito di un Associazione per un compenso di €400 (notare l'altezza della cifra).

Ho scelto di usare Joomla, fatto le prime bozze e dopo il consenso ho caricato il nuovo sito sul dominio dell associazione in una folder secondaria, dove poteva essere verificato.
Per farla breve sono passati circa due mesi, tra modifiche, aggiunte varie che l'Azienda mi richiedeva e nel frattempo l'Associazione aveva già inserito nuovi articoli grazie alla password di amministrazione Joomla; il mio compenso invece non è mai pervenuto.

il sito era della associazione, avendolo caricato sul loro dominio lo sapevi benissimo.
a te doveva pagarti una agenzia, da quello che dici.
te hai portato via una cosa che sapevi non tua, perchè qualcun altro non ti ha pagato.
infatti:
a- il dominio non era tuo
b- joomla non era tuo
c- gli articoli erano stati legittimamente  caricati dal proprietario del dominio nel com content di joomla.

secondo me hai agito scorrettamente dal punto di vista lavorativo e commerciale,  non sono un legale e quindi non so se possono o non possono perseguirti,  a mio avviso però è pacifico che:

a- gli devi rendere gli articoli, anche sotto forma di database
b- devi cancellare subito tutti i dati di accesso al loro dominio

se poi loro avessero pagato l'agenzia allora rimetti tutto com'era e chiedi pure scusa perchè l'unica cosa che qui non è certa e se tu eri o non eri d'accordo con l'agenzia che a quanto pare li potrebbe aver truffato, solo quello non puoi dimostrare e cioè che te e l'agenzia siete due persone diverse e non soci di una associazione finalizzata alla truffa.

sempre a prescindere dall'aspetto legale che non è mia competenza, ma commercialmente io questo ho capito da quanto scrivi.



(uso XP perchè win98 non si installa) 
PS: non sono un dipendente dello sbonzor quindi è necessario un "per favore" alla richiesta e un "grazie" alla risposta, sempre! PPS: non scrivo mai per primo in MP, in caso contrario chiedimi una conferma, Grazie.

Offline toten

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 6
    • Mostra profilo
Re:Causa per sito web cancellato
« Risposta #12 il: 27 Lug 2011, 17:16:13 »
il sito era della associazione, avendolo caricato sul loro dominio lo sapevi benissimo.
a te doveva pagarti una agenzia, da quello che dici.
te hai portato via una cosa che sapevi non tua, perchè qualcun altro non ti ha pagato.
infatti:
a- il dominio non era tuo
b- joomla non era tuo
c- gli articoli erano stati legittimamente  caricati dal proprietario del dominio nel com content di joomla.

secondo me hai agito scorrettamente dal punto di vista lavorativo e commerciale,  non sono un legale e quindi non so se possono o non possono perseguirti,  a mio avviso però è pacifico che:

a- gli devi rendere gli articoli, anche sotto forma di database
b- devi cancellare subito tutti i dati di accesso al loro dominio

se poi loro avessero pagato l'agenzia allora rimetti tutto com'era e chiedi pure scusa perchè l'unica cosa che qui non è certa e se tu eri o non eri d'accordo con l'agenzia che a quanto pare li potrebbe aver truffato, solo quello non puoi dimostrare e cioè che te e l'agenzia siete due persone diverse e non soci di una associazione finalizzata alla truffa.

sempre a prescindere dall'aspetto legale che non è mia competenza, ma commercialmente io questo ho capito da quanto scrivi.

in realtà non ho portato via una cosa sapendo che non era mia,

dal momento che il pagamento non era avvenuto consideravo pacifico che la consegna del lavoro fosse da considerarsi inadempiuta

Offline 56francesco

  • Fuori controllo
  • *
  • Post: 29585
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto in costruzione: basta giocare e facciamo sul serio.
Re:Causa per sito web cancellato
« Risposta #13 il: 27 Lug 2011, 17:31:09 »
Citazione
in realtà non ho portato via una cosa sapendo che non era mia,

gli articoli?
Citazione
nel frattempo l'Associazione aveva già inserito nuovi articoli grazie alla password di amministrazione Joomla;
questo lo hai scritto te, non io.

le modifiche potevi portarle via rimettendo un template di default, questo lo avrei capito, commercialmente parlando, così come hai fatto non posso che biasimarti, anche perchè tu non sai se il cliente ha pagato l'agenzia, ma considerato che si sono rivolti ad un legale penso che si, e tu come farai in giudizio a dire che loro e tu non vi siete già divisi i soldi e che non era un mezzo per estorcerne ancora?
(uso XP perchè win98 non si installa) 
PS: non sono un dipendente dello sbonzor quindi è necessario un "per favore" alla richiesta e un "grazie" alla risposta, sempre! PPS: non scrivo mai per primo in MP, in caso contrario chiedimi una conferma, Grazie.

Offline toten

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 6
    • Mostra profilo
Re:Causa per sito web cancellato
« Risposta #14 il: 27 Lug 2011, 17:34:24 »
insomma non ho modo di tutelarmi?

oltre ad aver lavorato per niente dovrò anche pagare?

Offline cos

  • Abituale
  • ****
  • Post: 1872
    • Mostra profilo
Re:Causa per sito web cancellato
« Risposta #15 il: 27 Lug 2011, 17:44:00 »
Chiedi lumi a un forum più specifico

http://www.giorgiotave.it/forum/fisco-e-leggi/

Non sono avvocato

Ma a logica
dal momento che hai portato via il lavoro anche se non pagato
sei passato dalla parte del torto

ciao


Offline 56francesco

  • Fuori controllo
  • *
  • Post: 29585
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto in costruzione: basta giocare e facciamo sul serio.
Re:Causa per sito web cancellato
« Risposta #16 il: 27 Lug 2011, 18:04:40 »
insomma non ho modo di tutelarmi?

oltre ad aver lavorato per niente dovrò anche pagare?

credo che se gli mandi subito una lettera di  scuse e gli spieghi la situazione oltre a ridargli gli articoli, se li hai ancora ovviamente, altrimenti scusati due volte di più  forse ti lasciano stare,  magari ti offri a rimediare installandogli un joomla di default, un template carino e una manciata di estensioni, insomma una giornata di lavoro scarsa per te..  però ora ci stanno già le spese legali, credo che di quella somma la ditta prenderà ben poco..
 
la prossima volta invece il sito test fallo su una TUA area di prova e solo quando vedi soldi gli dai cammello..
sito test abbozzato su tua area test, ok al progetto e denaro e poi rifiniture nel dominio..

(uso XP perchè win98 non si installa) 
PS: non sono un dipendente dello sbonzor quindi è necessario un "per favore" alla richiesta e un "grazie" alla risposta, sempre! PPS: non scrivo mai per primo in MP, in caso contrario chiedimi una conferma, Grazie.

 

Host

Torna su