Autore Topic: contratto o terms of service o acceptable use policy  (Letto 1035 volte)

Offline Lemmy

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 4
    • Mostra profilo
Salve a tutti!
Vorrei sapere da voi, più esperti, se i provider sono tenuti a mostrare il Terms of service o il contratto che si fa per uno spazio web, prima del suo effettivo acquisto. Un provider mi ha detto che me lo farà vedere dopo l'acquisto, ma che senso ha? Il contratto mi serve per trovare tutte le clausole che possono smascherare un servizio apparentemente ottimo. Tra le clausole più comuni: le limitazioni della cpu del server.
Grazie dell'attenzione!

Lemmy

mau_develop

  • Visitatore
Re:contratto o terms of service o acceptable use policy
« Risposta #1 il: 07 Set 2011, 21:17:11 »
beh.. non è un fatto da esperti o meno, hai già capito anche tu che qualcosa non è trasparente... siccome non hai ancora scelto cambia fornitore, cose strane ne trovi in giro.

M.

Offline jeckodevelopment

  • Administrator
  • Instancabile
  • *****
  • Post: 5659
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:contratto o terms of service o acceptable use policy
« Risposta #2 il: 07 Set 2011, 21:43:21 »
ciao Lemmy, benvenuto sul forum di Joomla.it!

Senz'altro ti conviene cambiare se hai notato qualche "non-trasparenza" :)
generalmente i termini di servizio, vengono mostrate in fase di ordine, dopo l'inserimento dei dati personali :(

Offline mmleoni

  • Global Moderator
  • Instancabile
  • *****
  • Post: 5547
  • Sesso: Maschio
  • Just another *nix coder/sysadmin...
    • Mostra profilo
Re:contratto o terms of service o acceptable use policy
« Risposta #3 il: 07 Set 2011, 21:58:04 »
il contratto debbono mostrarlo per forza, così come i termini di servizio qualora ne richiedano espressa accettazione.
forse ti sei espresso male, ma è di per se evidente che il contratto, ovvero l'oggetto della negoziazione, debba essere noto ad entrambi i sottoscrittori: non può essere richiesto di firmare al buio.
se non ti vengono mostrati contratto e sla cambia fornitore.

altra vicenda sono alcuni aspetti dell'architettura che il provider può voler evitare di sottoporre a eccessiva pubblicità per difendere il proprio know how o un vantaggio competitivo sulla concorrenza. in tali casi non è infrequente la richiesta di firma di un accordo di riservatezza, ma tipicamente non stiamo parlando di contratti da hosting di massa.

piccola nota tecnica: le limitazioni della cpu del server sono l'ultimo aspetto di cui ci si dovrebbe occupare. il primo è: dove è e come è gestisto il sql server? se è sulla stessa macchina con dischi ata (come è la maggior parte dei server dedicati offerti al pubblico) puoi avere anche otto cpu a sei core... ma a cento richieste contemporane il server è down. meditate gente, meditate.

ciao,
marco
mmleoni web consulting - creazione siti web aziendali ed e-commerce avanzati - sviluppo moduli e componenti Joomla

Offline Lemmy

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 4
    • Mostra profilo
Re:contratto o terms of service o acceptable use policy
« Risposta #4 il: 09 Set 2011, 07:55:43 »
Ringrazio mau_develop, jeckodevelopment e mmleoni (nota tecnica apprezzata)!
Ho mandato un ticket chiedendo nuovamente di vedere i termini di servizio prima dell'acquisto! Staremo a vedere!

Lemmy

 

Host

Torna su