Autore Topic: articolo sulla Repubblica di Napoli  (Letto 3325 volte)

Offline alexred

  • Fuori controllo
  • *
  • Post: 25673
  • Sesso: Maschio
  • Esperto in ozio relaxed
    • Mostra profilo
    • AlexRed.com
articolo sulla Repubblica di Napoli
« il: 06 Nov 2005, 15:54:13 »
continua la saga delle ...azzate:
è apparso un articolo sulla Repubblica di Napoli  (vi risparmio la lettura) dove si afferma parlando di Mambo: "Gestito da una associazione no-profit che ha sede a Melbourne, la "Mambo Foundation Inc", conta milioni di utenti in tutto il mondo e da soli 2 anni ha fatto proseliti anche in Italia, riuniti nell´associazione xxxx e nella comunità italiana di www.xxxxxx.it. "
La giornalista Tiziana Cozzi getta così al vento anni di onorata carriera di mamboserver.it, si dimentica che dal 2002 su mamboserver.it si dava supporto a Mambo mentre il sito che nomina è nato solamente a maggio 2005 !!! Quindi in questi 2 anni che lei nomina chi dava supporto a Mambo in Italia ?
Ho scritto una mail alla redazione per ricevere chiarimenti in merito..... vediamo cosa ci dicono.
« Ultima modifica: 06 Nov 2005, 15:59:06 da alexred »

Offline Bettinz

  • Instancabile
  • ******
  • Post: 2235
  • Sesso: Maschio
  • Mentre pensi, spesso perdi l'occasione.
    • Mostra profilo
    • Bettinz.com
Re: articolo sulla Repubblica di Napoli
« Risposta #1 il: 06 Nov 2005, 17:49:02 »
sti giornalisti  >:(

Offline ste

  • Instancabile
  • ******
  • Post: 8774
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: articolo sulla Repubblica di Napoli
« Risposta #2 il: 06 Nov 2005, 19:01:14 »
Non ho parole....
TTI - Team Traduzione Italiano di Joomla.it - Guide su Joomla

Offline andreadesign

  • Esploratore
  • **
  • Post: 66
    • Mostra profilo
Re: articolo sulla Repubblica di Napoli
« Risposta #3 il: 07 Nov 2005, 14:54:39 »
ma sì.... chissenefrega :)

sono molto contento, invece, che la persona che mi aveva
accusato di voler usare mambo come trampolino di lancio
per fare carriera (?! ah ah ah ah) ora abbia il suo nome
a caratteri cubitali in quell'articolo...

l'ennesima dimostrazione che la prima gallina che canta
ha fatto l'uovo... e in questo periodo le galline devo stare
parecchio attente :D

 

Host

Torna su