Autore Topic: Professionalità nel web  (Letto 16967 volte)

Offline 56francesco

  • Fuori controllo
  • *
  • Post: 29585
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Professionalità nel web
« Risposta #20 il: 06 Giu 2009, 21:08:49 »
Ottimo articolo, l'ho segnalato via email a diversi collaboratori, spero lo leggano 
 ;)
non snobberei l'idea del book (libri di carta non ne leggo, credo lo saprai di già) anzi spero che ci ripensi e che lo fai diventare il primo e−book  sulla professionalità applicata a joomla!


(uso XP perchè win98 non si installa) 
PS: non sono un dipendente dello sbonzor quindi è necessario un "per favore" alla richiesta e un "grazie" alla risposta, sempre! PPS: non scrivo mai per primo in MP, in caso contrario chiedimi una conferma, Grazie.

Offline guido57

  • Appassionato
  • ***
  • Post: 271
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Professionalità nel web
« Risposta #21 il: 07 Giu 2009, 01:44:24 »
caro bigham,
mi ha fatto piacere leggere le precisazioni che hai dato al mio intervento: sono d'accordo su tutto.
Quando parlo di "pappa pronta" lo dico in senso alto. Credo nella filosofia dell'Open Source, come dicevo sono un insegnante e non permetto ai miei studenti di inviare nulla che sia realizzato con software proprietario (concedo di lavorare sotto un sistema operativo proprietario: linux non è per tutti, e poi ... compra un computer a basso prezzo, in offerta che non abbia già installato un SO!). Questo perché la mia funzione di educatore è anche contro il pirataggio del software e la ricerca della libertà e open source significa libertà. Non per me, non saprei cosa farmene di un sorgente, ma intanto so che seppure sotto i diritti di copyleft non esiste più il mio e il tuo, ma il nostro. E poi per pappa pronta intendo che mi sono studiato "il Chimenti" e le guide online e mi serve aiuto in cose un po' complesse (per me), ma soprattutto mi serve Joomla!
So bene che Open Source non vuol dire gratis, ma so anche che il mio contributo commerciale a joomla c'è. Senza essere presuntuoso, spero, una sessantina di studenti, ogni anno, futuri univeristari (nella maggioranza) e futuri cittadini lavoratori conoscono joomla, open office, octave, geogebra ecc. e hanno almeno visto un altro mondo. Il mio sito www.robottilab.it fa conoscere joomla a chi, forse un giorno, dovendo realizzare uno spazio web, contatterà qualcuno che saprà usare il cms in modo professionale.
Credo sia importante fare sapere ai giovani che esiste il mondo dell'open source. E ti posso garantire che molti miei colleghi in molte scuole in Italia stanno muovendosi, in modo silenzioso, in quella direzione. Chiedo scusa per la lunghezza del mio intervento, ma desideravo dire che credo nel progetto joomla, uso il forum per chiedere (chissà un giorno anche per dare), ma il mio piccolo contributo è quello di fare conoscere. Sono sicuro che serve anche quello.
Un caro saluto a tutti
PS   @ 56francesco: se 56 è l'anno di nascita siamo quasi coetanei, davvero non leggi libri di carta? Io non ne posso fare a meno. Mi dicevano che è una questione generazionale... forse allora no!
« Ultima modifica: 07 Giu 2009, 02:12:51 da guido57 »
Transire suum pectus mundoque potiri [Ἀρχιμήδης]

Offline bigham

  • Global Moderator
  • Instancabile
  • ********
  • Post: 3662
  • Sesso: Maschio
  • Contagiato dalla Joomlaite :)
    • Mostra profilo
Re:Professionalità nel web
« Risposta #22 il: 07 Giu 2009, 11:46:00 »
Non sai che piacere mi fa leggere che qualcuno, soprattutto un insegnante, trasmetta i principi dell'O.S. alle nuove generazioni facendone comprendere pienamente i principi e le peculiarità.
La funzione dell'educatore, nel nostro paese, è e sarà sempre sottovalutata. L'impronta che si lascia è indelebile.

Comprendo perfettamente il tuo punto di vista anche perchè, per una buona parte della mia vita, ho insegnato per poi abbandonare (a malincuore ahimè) per seguire la mia passione: l'informatica. Cambiando lavoro ho sicuramente acquisito conoscenze e competenze che mai avrei sognato di ottenere dal semplice impegno personale e dallo studio (non si finisce mai!), ma ho lasciato la bellezza del contatto l'aula.
Questo è il mio solo rimpianto. Anche se la soddisfazione di incontrare un ex alunno e sapere che il tuo lavoro non è stato vano è la miglior soddisfazione che esista ;D

Ciao e grazie

PS
Se ti preoccupa la lunghezza dei tuoi interventi guarda un pò i miei! ;D Le parole non bastano mai se si vuol essere chiari.
Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia.

Offline gfdesigner

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 12
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Professionalità nel web
« Risposta #23 il: 07 Giu 2009, 12:37:29 »
Ho apprezzato riga dopo riga tutto l'articolo che a mio parere ha uno spessore non indifferente, ma una critica devo muoverla: capisco perfettamente che strumenti come questo siano molto potenti ma sono frutto di lavoro da parte di una miriade di utenti affezzionati all'opensource che come al solito evidenziano la capacità dell'informazione libera.
Personalmente credo anche nelle conoscenze dei singoli utenti che altrimenti non avrebbero permesso un cotale sviluppo del sistema...Non bisogna mai smettere di cercare,SVILUPPARE, testare ! La virtù del saper scrivere un sito deriva anche da estenuanti ricerche e scoperte e se mi permettete una considerazione: arrivare primo in una serp con un sito scritto di proprio pugno ha un altro effetto.
Detto questo ho iniziato a spacchettare il core di joomla per capire e carpirne i segreti...e molte cose ora mi sono piu chiare, avere l'opprtunità di studiare un caso di successo è come aprire una vaso di pandora e non capita tutti i giorni! ;)
Personal blog: webmasterjoy

Offline bigham

  • Global Moderator
  • Instancabile
  • ********
  • Post: 3662
  • Sesso: Maschio
  • Contagiato dalla Joomlaite :)
    • Mostra profilo
Re:Professionalità nel web
« Risposta #24 il: 07 Giu 2009, 14:23:50 »
Ciao gfdesigner

Ok! adesso puoi postare la critica ;D ;D
Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia.

Offline gfdesigner

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 12
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Professionalità nel web
« Risposta #25 il: 07 Giu 2009, 16:59:12 »
La crtica era rivolta al fatto che chi legge l'articolo nella sua complessità e completezza potrebbe far desistere più di qualcuno dal continuare nello sviluppo dei propri applicativi perchè tanto c'è la pappa pronta.

Un'altro fatto fondamentale, che secondo me viene sottovalutato, è l'incompetenza o semplicemente l'impossibilità economica di chi richiede un sito internet, perchè troppo spesso si protende per il risparmio facendo diventare questo strumento più una presenza su un volantino che una presenza vera e propia sul web. Le classi di siti si distinguono in un ventaglio molto piu ampio rispetto a come vengono definiti nell' articolo

Citazione
Quello che mi ha spinto a scrivere questo articolo è una considerazione fatta da una mia e-friend (una volta si chiamavano amici di penna) e che condivido pienamente:

... ormai tutti vogliono fare i siti e soprattutto si vantano di saper fare i siti, ma tra il fare un sito personale per gioco e un sito professionale (per esempio per un negozio, una catena di alberghi, un'associazione) soprattutto dinamico e in continua evoluzione (sia di contenuti sia di codice) c'è di mezzo l'Everest (ghiacciato).


Non ci sono solo siti professionali e siti personali, anzi spesso le due categorie si fondono in virtù del risparmio, ne è prova il fatto di trovare molti più siti aziendali sviluppati come siti personali, che tendono a dare solo informazioni e improvvisare una improbabile vendita online.
Un sito professionale come quello che descrivi ha bisogno di una intera redazione alle spalle per esistere, e qui intervengono le webagency, ma i costi sono decisamente alti; un buon sito "personale", all'inizio, puo essere un buon compromesso per inziare a tastare la rete, che  dovrebbe, quantomeno, reccogliere un gran numero di dati per decretarne la direzione.
Un buon webmaster freelance che lavora da solo attraversa degli stadi di evoluzione che lo portano ad essere inevitabilmente, come dici tu, un web-tutto, ma questa è una peculiarità di tutti quelli che, alla fine, entrano a far parte di un team: come si puo d'altronde lavorare con altre persone se non conosco i confini della propria sfera?
Per concludere,
l'evoluzione della conoscenza del singolo individuo, che col passar del tempo attraversa stadi differenti e diventa sempre piu articolata e fitta di dettagli, nonche diversa e personale, fa si che vengano a crearsi questi gruppi di lavoro specializzati. Inutile quindi dire che senza gli uni non esisterebbero gli altri.
« Ultima modifica: 07 Giu 2009, 17:01:22 da gfdesigner »
Personal blog: webmasterjoy

Offline bigham

  • Global Moderator
  • Instancabile
  • ********
  • Post: 3662
  • Sesso: Maschio
  • Contagiato dalla Joomlaite :)
    • Mostra profilo
Re:Professionalità nel web
« Risposta #26 il: 08 Giu 2009, 16:18:10 »
Ciao gfdesigner.

Spero tu abbia compreso che la mia era solo una battuta, visto che quanto hai detto nel precedente post, e quanto affermi in questo ultimo è del tutto condiviso. ;D

Se intendiamo Joomla come "pappa pronta", nel senso che essendo un framework già pronto risolve una serie di problemi di sviluppo per un sito web dinamico, certamente qualcuno potrebbe approfittarne evitando così di partire da zero. In questo senso si, si può desistere dallo sviluppare qualcosa di personale se non si è ben motivati.

Credo che la classificazione dei siti web si possa fare in base a ciò che presentano sul web, prescindendo dal fatto che sia personale o professionale. Partendo dal sito semplicemente informativo sulle attività dell'azienda o della persona,  passando per il sito che pubblica contenuti informativi fino al sito che offre servizi al navigatore.

La "bontà" del sito sta nella ricaduta in termini di visitatori: trovo più interessante un sito web che mi fornisce contenuti informativi o quello di una compagnia assicurativa online che mi permette di ottenere un preventivo o di un albergo che mi consente di vedere la disponibilità delle camere nel periodo da me scelto che quello di un pub che mi presenta la locandina degli eventi della settimana (sporattutto se il pub si trova a Udine ;D). Anche un blog personale può essere ben fatto e se i suoi contenuti sono aggiornati e di interesse verso la più vasta platea di pubblico.

Citazione
Un sito professionale come quello che descrivi ha bisogno di una intera redazione alle spalle per esistere, e qui intervengono le webagency, ma i costi sono decisamente alti; un buon sito "personale", all'inizio, puo essere un buon compromesso per inziare a tastare la rete, che  dovrebbe, quantomeno, reccogliere un gran numero di dati per decretarne la direzione.
E' solo una questione di tempo vs risultati. Se l'azienda può investire può anche permettersi di creare qualcosa mirata al target che le interessa. Se non può investire può ottenere lo stesso risultato in più tempo. Sempre che, in ques'ultimo caso, ci sia qualcuno che segua l'andamento del sito (google Analytics per capirci)


Citazione
Un buon webmaster freelance che lavora da solo attraversa degli stadi di evoluzione che lo portano ad essere inevitabilmente, come dici tu, un web-tutto, ma questa è una peculiarità di tutti quelli che, alla fine, entrano a far parte di un team: come si puo d'altronde lavorare con altre persone se non conosco i confini della propria sfera?
...
l'evoluzione della conoscenza del singolo individuo, che col passar del tempo attraversa stadi differenti e diventa sempre piu articolata e fitta di dettagli, nonche diversa e personale, fa si che vengano a crearsi questi gruppi di lavoro specializzati. Inutile quindi dire che senza gli uni non esisterebbero gli altri.
Quando si dice "gli esami non finiscono mai" ;D si intende proprio che la crescita personale e professionale non ha mai una fine. E' solo questione di obiettivi, volontà e motivazione.
La coscienza del proprio limite ci porta a valutare la necessità di coinvolgere altre persone nel nostro lavoro o nel rinunciare a impegni che riteniamo troppo onerosi. Accettare un impegno che non si può onorare è sintomo, a mio parere, o di azzardo o di poca professionalità.

Ciao
Cosimo
Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia.

Offline maicolstaip

  • Global Moderator
  • Instancabile
  • ********
  • Post: 17623
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Professionalità nel web
« Risposta #27 il: 14 Giu 2009, 00:20:14 »
Finalmente ho trovato il tempo di leggere con calma il tuo articolo bigham.
I miei complimenti perchè sei riuscito in poche parole a spiegare concetti complessi senza scendere (o forse dovrei scrivere salire?) nel tecnico.
E' un articolo che fa luce sulla vasta professionalità che è richiesta nella creazione e la gestione di un sito internet.
Molto interessanti anche alcuni commenti degli utenti.
Bravo!
Non si risponde a PM tecnici. Postate sul forum. Grazie.

Offline bigham

  • Global Moderator
  • Instancabile
  • ********
  • Post: 3662
  • Sesso: Maschio
  • Contagiato dalla Joomlaite :)
    • Mostra profilo
Re:Professionalità nel web
« Risposta #28 il: 14 Giu 2009, 12:46:14 »
Ciao maicolstaip.

Si, non è proprio un articolo che si legge a colazione ;D
Quando il cervello deve ancora connettersi al resto del corpo.

Ho solo cercato di riassumere ciò che è il web. La sua intangibilità lo fa sembrare più semplice di quello che è in realtà, e lo è se si prende per un certo verso, ma quando lo si vuole usare per farne la propria professione forse sarebbe meglio approfondire certi concetti.

Non bisogna essere laureati in informatica (io non lo sono) basta solo tanta buona volontà e tanta voglia di sapere.

Onestamente i commenti degli utenti mi hanno piacevolmente sorpreso. Sono stati uno scambio di opinioni interessante con spunti di riflessione, almeno per me, notevoli.
E' stata la seconda volta che ho apprezzato questo forum. La prima è quando ci sono entrato ;D ;D

Ciao
Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia.

Offline Vulpiani

  • Appassionato
  • ***
  • Post: 360
  • Sesso: Maschio
  • Il mio messaggio è troppo lungo!
    • Mostra profilo
Re:Professionalità nel web
« Risposta #29 il: 27 Giu 2009, 08:25:02 »
Ciao Bigham, sono assai contento di aver letto il tuo articolo, non mi aspettavo questo gran papiello di sorprese, ne sono rimasto favorevolmente sconcertato.
Forse è il momento di ricordare che essendo questo un lavoro a tutti gli effetti e come tutti gli altri (mi riferisco ai piccoli webmaster) è anch'esso soggetto all'Etica, quell'insieme volontario e nient'affatto casuale di regole che ne costituiscono la deontologia(tautologia irrisoria), che è poi il patrimonio ultimo che dovrebbe aiutarci a sviluppare.

Ho messo anche io da parte il tuo articolo, lo conserverò bene e lo darò in lettura a chiunque cerchi di approcciare questo mestiere.

Dal canto mio, lo studio, voluttà non del tutto congeniale, ma asservita al dovere.

Grazie per il grande articolo!

Francesco
Quando tutto salta
Bisogna fermarlo
con una morsa (mia)

Offline bigham

  • Global Moderator
  • Instancabile
  • ********
  • Post: 3662
  • Sesso: Maschio
  • Contagiato dalla Joomlaite :)
    • Mostra profilo
Re:Professionalità nel web
« Risposta #30 il: 28 Giu 2009, 11:22:27 »
Ciao vulpiani. Grazie  ;D ;D
Considera che mi sono dovuto trattenere! Le dita andavano sulla tastiera come il vento ;D ;D
Non sai quante parti ho tagliato per accorciare l'articolo.

E visto che joomla.it non è un sito da poco  ;) iniziamo gli approfondimenti con l'articolo di ventus85 sui Protocolli del web.

Buona lettura.

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia.

Offline Vulpiani

  • Appassionato
  • ***
  • Post: 360
  • Sesso: Maschio
  • Il mio messaggio è troppo lungo!
    • Mostra profilo
Re:Professionalità nel web
« Risposta #31 il: 28 Giu 2009, 11:25:25 »
Già letto...già letto

Piuttosto, mi interesserebbe adesso un articolo completo sull'architettura o analisi.
Ad esempio, come si può approcciarsi alla creazione di un progetto vero e proprio per Joomla!?
Quando tutto salta
Bisogna fermarlo
con una morsa (mia)

Offline bigham

  • Global Moderator
  • Instancabile
  • ********
  • Post: 3662
  • Sesso: Maschio
  • Contagiato dalla Joomlaite :)
    • Mostra profilo
Re:Professionalità nel web
« Risposta #32 il: 28 Giu 2009, 11:43:34 »
Già letto...già letto

Piuttosto, mi interesserebbe adesso un articolo completo sull'architettura o analisi.
Ad esempio, come si può approcciarsi alla creazione di un progetto vero e proprio per Joomla!?
Mentre scrivevo l'articolo ho trovato questa presentazione monto interessante.
Però per questo argomento forse ci vorrebbero delle professionalità meno tecniche della mia ;D ;D

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia.

Offline Vulpiani

  • Appassionato
  • ***
  • Post: 360
  • Sesso: Maschio
  • Il mio messaggio è troppo lungo!
    • Mostra profilo
Re:Professionalità nel web
« Risposta #33 il: 28 Giu 2009, 11:45:22 »
Embed del video in questione

Nada, errore mio, non permette l'embed il forum...un vero peccato!

Quando tutto salta
Bisogna fermarlo
con una morsa (mia)

 

Host

Torna su