Autore Topic: Adeguamento sito per accessibilità  (Letto 2943 volte)

Offline colof

  • Appassionato
  • ***
  • Post: 227
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Adeguamento sito per accessibilità
« il: 17 Ott 2011, 22:56:49 »
Buongiorno, riepilgo brevemene la mia situazione. Sono un genitore che gratuiamente nell'ultimo hanno messo a disposizione dell'istituto comprensivo dove abita mole ore del proprio tempo libero. Da tutto ciò, in collaborazione con un gruppo di docenti, ne è scaturito un buon sito web ( praticamente erano anni che non esisteva ) che a meno di 6 mesi di vita ( con le ferie di mezzo ) ha un seguito di circa 2000 visite mensili ed una newsletter seguita da circa ( al omento 200 persone ). La nuova dirigenza ora ci parla di obbligatorietà alla legge Stanca. Mi sono informato ed ho trovato di tutto di più. Un articolo diceva che c'è l'obbligo solo in presenza di un contratto. Sono obbligato a mettere mano tecnicamente. Se si cosa devo fare?
Grazie

Offline I.C.A 3

  • Esploratore
  • **
  • Post: 171
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Istituto Comprensivo Assisi3
Re:Adeguamento sito per accessibilità
« Risposta #1 il: 26 Ott 2011, 13:11:02 »
Buongiorno,
deve portare la sua richiesta al C. di Istituto e proporsi in qualità di esperto esterno con un contratto tipo, prima di tutto.
Poi, se la cosa va avanti, si prepari ad una buona mole di studio e di lavoro,
cordiali saluti.

Offline jeckodevelopment

  • Administrator
  • Instancabile
  • *****
  • Post: 5648
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Jecko Development
Re:Adeguamento sito per accessibilità
« Risposta #2 il: 31 Ott 2011, 14:39:53 »
ciao colof,
la legge dice che in presenza di contratto di rifacimento di un sito web istituzionale oppure in presenza di un contratto per la costruzione di un sito web della Pubblica Amministrazione, il non rispetto della legge sull'accessibilità (meglio nota come Legge Stanca) può portare all'annullamento del contratto.
come ti ha consigliato Cinicin, conviene proporsi in qualità di esperto esterno.

Per quanto riguarda JoomlaFAP ed i siti della Pubblica Amministrazione leggi quest'articolo:
http://www.joomla.it/articoli-della-community/4870-accessibilita-dei-siti-web-pa-e-joomla.html

Offline colof

  • Appassionato
  • ***
  • Post: 227
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Adeguamento sito per accessibilità
« Risposta #3 il: 06 Nov 2011, 11:18:21 »
Ciao e grazie per le risposte. Vi chiedo ancora:
Siccome la mia situazione è e resterà anche per il futuro come collaborazione completamente gratuita e quindi senza la presenza di un contratto, stando questa situazione c'è o non c'è l'obbligatorietà di adeguamento alla legge Stanca?
Grazie per la collaborazione.

Offline jeckodevelopment

  • Administrator
  • Instancabile
  • *****
  • Post: 5648
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Jecko Development
Re:Adeguamento sito per accessibilità
« Risposta #4 il: 06 Nov 2011, 15:21:20 »
io credo (personalmente) che l'accessibilità non debba essere vista come una "minaccia che annulla i contratti", ma come l'opportunità che una pubblica amministrazione ha per dimostrarsi veramente all'altezza del suo ruolo: fornire servizi ai cittadini, ma tutti i cittadini, sia che essi abbiano piene facoltà motorie e sensoriali, sia che essi abbiano qualche difficoltà o qualche alterazione delle percezioni sensoriali.
Un sito accessibile (per quanto esso possa esserlo) consente di raggiungere più utenti, consente ai non vedenti di poter usufruire dei servizi della P.A. mediante un metodo alternativo (es. Screen Reader, descrizioni vocali, ecc), cosente ai non udenti di usufruire di un contenuto multimediale quale una canzone o un documento audio, attraverso il commento scritto del contenuto, consente a chi ha alterazioni nella percezione dei colori (es. daltonismo) di poter usufruire di un sito web sviluppato con attenzione nella scelta dei colori, che garantisce sufficiente contrasto, e fornisce anche una versione ad alto contrasto, che consente a tali utenti di usufruire dei contenuti con meno difficoltà.
Personalmente ribadisco, che sia obbligatorio o meno esclusivamente per una "formalità contrattuale" applicare la legge Stanca, la progettazione di un sito accessibile è un'esperienza che arricchisce l'esecutore di tale lavoro, oltre che l'estensione di un servizio verso coloro ai quali di solito non è prestata molta attenzione nei siti "normali".

 

Host

Torna su